Per info sui corsi scrivi a [email protected] o chiama il: 375 5300566

Cani da pet therapy: creature speciali

PET THERAPY TORINOLo straordinario legame con gli animali

Cani da pet therapy: creature speciali

Cani da pet therapy: creature speciali

Chi sono i cani da pet therapy? Che caratteristiche devono avere? Quali sono le loro particolari qualità?

Spesso le persone mi domandano quali siano le caratteristiche del cane da pet therapy e quale tipo di preparazione ci sia dietro i loro comportamenti.

Basta che sia docile e socievole? Deve essere addestrato? Qual è la razza più adatta?

Dietro l’espressione “cane da pet therapy” c’è un mondo talmente complesso e profondo che la descrizione non può esaurirsi in una sola qualità caratteriale, nel semplice “saper fare” dell’animale o nel raccomandarsi ad alcune razze.

Classificare, misurare, etichettare: tutto questo è riduttivo!

L’errore più grande, per scegliere il cane che affiancherà l’équipe multidisciplinare in un progetto, è affidarsi soltanto a parametri e standard.

Facciamo un esempio: Terapia Assistita con Animali a favore di un bambino con la spina bifida.

Quale può essere il cane con le caratteristiche adatte?

Un cane:

  • docile
  • bravissimo nel riporto di oggetti
  • che esegua in modo eccellente il seduto, il terra e il resta
  • di media taglia
  • predisposto al contatto umano

L’elenco dimostra alcune competenze, abilità e caratteristiche, fondamentali per sostenere una seduta.

Ma il cane da pet therapy è questo? È solo un insieme di caratteristiche e capacità a valenza terapeutica? È solo un mezzo utile al miglioramento della qualità della vita di chi è in difficoltà?

ASSOLUTAMENTE NO!

Il cane da pet therapy è molto di più.

Il “molto di più” si riferisce alla personalità del cane, ossia il suo “saper essere”, che permette di stare nella relazione consapevolmente con:

  • comportamenti
  • atteggiamenti
  • stile personale.

È la personalità del cane a fare la differenza!

Hans Eysenck, psicologo anglo-tedesco, ha definito la personalità come una “più o meno durevole organizzazione del carattere, del temperamento, dell’intelletto e del fisico”: questo influenza il modo di fare esperienza ed interpretare la realtà.

È il valore aggiunto grazie al quale l’animale porta un contributo unico e irripetibile nelle sedute.

Chi è quindi il cane da pet therapy?

Caratteristiche e qualità di una creatura speciale

Cane pet therapy

Il cane da pet therapy è una creatura speciale con una personalità ben definita dotato di:

1. Intelligenza

Il cane possiede una mente che pensa, dotata di funzionalità e abilità psichiche che gli permettono di capire il mondo. L’intelligenza è una proprietà cognitiva con cui legge ciò che lo circonda per “andare oltre”.

2. Competenze e abilità

Si tratta del “saper fare” dell’animale, maturato nel tempo grazie all’esercizio e alla ripetizione. Coinvolgono l’area cognitiva, motoria, sociale.

3. Repertorio emozionale

Il cane è un’entità cognitiva che prova emozioni, proprio come noi. Il repertorio emozionale è la base per sintonizzarsi con lo stato emotivo dei pazienti. Riguarda le emozioni primarie, legate al sistema libico del cervello, e le emozioni secondarie che coinvolgono i centri cerebrali superiori.

4. Elevata capacità di attenzione 

L’attenzione permette all’animale di mantenere la concentrazione durante il lavoro, di indirizzare la mente e le energie in un’unica direzione anche in presenza di distrazioni.

5. Intuito e sensibilità

Il cane possiede l’abilità di cogliere il linguaggio non verbale, le micro-espressioni del volto e gli stati d’animo degli altri. Si tratta di una capacità fondamentale per entrare in connessione con il paziente.

IN CONCLUSIONE…

Un vero cane da pet therapy è una creatura che si distingue per:

– una brillante attività cognitiva

– un profondo repertorio emozionale

– una personalità esclusiva in grado di “ascoltare” lo stato del paziente.

 

Le sue qualità, come direbbe il grande etologo cognitivista Marc Bekoff,  lo rendono capace “di pensare e di collegare il sentire all’agire”.

Ebbene sì! Il cane da pet therapy è davvero una creatura speciale!

 Antonia Tarantini