SOSTIENI L'ASSOCIAZIONE ASLAN, il tuo contributo si trasformerà in un progetto concreto.

SCOPRI COME CONTRIBUIRE

L’Approccio Cognitivo-Relazionale in Pet Therapy

PET THERAPY TORINOLo straordinario legame con gli animali

L’Associazione ASLAN IL LEGAME CON GLI ANIMALI segue i principi dell’Approccio Cognitivo-Relazionale. È un paradigma che nasce dagli studi dell’etologia cognitiva e considera l’animale una mente intelligente che prova emozioni e con una personalità esclusiva.

Applicando tali principi all’ambito degli Interventi Assistiti con Animali, viene mostrato un nuovo modo di interpretare il cane.

Cosa significa l’Approccio Cognitivo-Relazionale in Pet Therapy?

L’Approccio Cognitivo-Relazionale in Pet Therapy è il fondamento ASLAN. Deriva dalla tesi di Master della dott.ssa Antonia Tarantini insieme ad Angelo Vaira.  I principi dell’Approccio sono insegnati e tradotti concretamente nei corsi della SCUOLA ASLAN per la formazione dei Coadiutori del Cane e nella formazione dei Cani da Pet Therapy nel Laboratorio Esperienziale.

“In una seduta di Pet Therapy il Cane è il vero protagonista. Noi professionisti siamo a sua disposizione per creare le migliori condizioni affinché riesca ad esprimere se stesso nella relazione con l’utente. Solo così il Cane riesce ad entrare in profondità e attivare nella persona un autentico processo trasformativo”.

Antonia Tarantini

 

 

La Dott.ssa Antonia Tarantini, responsabile della formazione ASLAN, è pioniera in Italia dell’Approccio Cognitivo-Relazionale nella preparazione dei Cani da Pet Therapy. In ASLAN la formazione del cane si svolge mediante uno speciale LABORATORIO ESPERIENZIALE , unito in modo imprescindibile alla formazione del Coadiutore.

“In questo modo si garantisce il pieno e totale rispetto del cane che lavora al nostro fianco. È un approccio che porta un vero e proprio beneficio all’animale. Studiamo la personalità, le attitudini e le caratteristiche per favorire un percorso educativo e di specializzazione agli IAA che porti il cane a sentirsi felice e realizzato nelle sedute, ad affrontare il lavoro con il proprio coadiutore in modo unico e speciale, senza costrizioni.

I nostri cani, grazie ai principi dell’approccio Cognitivo-Relazionale, durante le attività con i pazienti hanno sviluppato un’esperienza tale da essere dei mediatori emozionali equilibrati, spontanei e consapevoli.”

Nel Laboratorio Esperienziale c’è un modulo unico e particolare “ESISTERE INSIEME” , in cui i futuri coadiutori uniscono le conoscenze teoriche, acquisite nel percorso di studi, alla pratica. La co-ideatrice è la dott.ssa Barbara Colitti, vicepresidente ASLAN e Medico Veterinario specializzato in IAA.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *