SOSTIENI L'ASSOCIAZIONE ASLAN, il tuo contributo si trasformerà in un progetto concreto.

SCOPRI COME CONTRIBUIRE

Passione, preparazione, sinergia

PET THERAPY TORINOLo straordinario legame con gli animali

Con il potere della mente, la determinazione, l’istinto e l’esperienza,

si può volare molto in alto”.

(Ayrton Senna)

 

Multiracial Group of Friends with Hands in Stack, Teamwork

I membri dell’associazione ASLAN. IL LEGAME CON GLI ANIMALI sono spinti dalla passione verso la comprensione dell’universo umano e animale e di come – tali mondi – si fondino insieme armonicamente.

La sinergica collaborazione tra professionisti preparati e specializzati è la chiave per garantirti interventi di alta qualità.

PET THERAPY

L’associazione si ispira all’impianto metodologico delineato nelle Linee Guida Nazionali per gli Interventi Assistiti con gli Animali (Pet Therapy).

La scelta dell’équipe è un momento fondamentale perché deve essere diversificata in base agli ambiti e obiettivi dell’intervento, progettato a misura del tuo familiare, degli utenti del tuo centro o dei tuoi alunni.

Negli interventi di Pet Therapy le figure SEMPRE coinvolte sono:

  • il pet therapista: è un esperto in Pet Therapy, laureato specializzato con corsi superiori post laurea che progetta, conduce e analizza gli interventi con specifiche competenze nell’ambito della relazione uomo-animale. Il suo compito è di ideare progetti di supporto al disagio psico-fisico in ogni fascia di età, terapie riabilitative geriatriche e neuropsichiatriche, percorsi riabilitativi innovativi e di pianificare attività per promuovere la qualità di vita.
  • il medico veterinario: è responsabile della valutazione dei requisiti comportamentali e sanitari degli animali coinvolti, compresi l’aspetto igienico-sanitario ed il benessere animale. Deve inoltre verificare che il coadiutore dell’animale sia in grado di monitorare il benessere fisico e psichico dell’animale durante le sedute.
  • il coadiutore dell’animale: è un professionista che guida, orienta e promuove l’interazione tra l’animale e il paziente durante le sedute, coerentemente con gli intenti socio- sanitari, terapeutici o educativi del progetto. Lavora in stretta cooperazione con il medico veterinario, al fine di garantire la salute dell’animale prima, durante e al termine delle sedute, e con il resto dell’équipe multidisciplinare per adeguare l’intervento in base alle peculiarità del cane.

A seconda degli ambiti di intervento intervengono professionisti differenti:

  • nelle TAA fondamentale è il ruolo del medico specialista o dello psicologo-psicoterapeuta;
  • nelle AAA è richiesta una figura professionale di documentata competenza in Pet Therapy;
  • nelle EAA specifico è il ruolo del pedagogista-educatore oppure dello psicologo o psicologo-psicoterapeuta.

CINOFILIA

L’associazione si occupa della promozione della corretta cultura cinofila, pertanto è affiliata alla Federazione Italiana Cinofila Sport e Soccorso (FICSS).

La FICSS si occupa di garantire la qualità operativa dell’associazione e di regolare il lavoro degli educatori-istruttori cinofili o tecnici per tutelare il benessere psico-fisico del cane.

L’ educatore cinofilo ha il compito di guidare il binomio proprietario-cane nel percorso di educazione, per migliorare la qualità della loro relazione e impartire insegnamenti per lo sviluppo armonioso ed equilibrato del cane.

L’ istruttore cinofilo ha le competenze dell’educatore cinofilo + una specifica formazione per preparare i cani in ambiti specialistici (pet therapy, agility, soccorso,…) o intervenire su problemi comportamentali più complessi.

La scelta dell’educatore cinofilo o/e dell’istruttore cinofilo che seguirà te e il tuo cane è legata alla tipologia e alla finalità dell’attività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *